Navigazione veloce

Biblioteca

BIBLIOTECA: REGOLAMENTO GENERALE

Premessa

La Biblioteca dell’istituto tecnico industriale di Polistena è una realtà scolastica fondante per l’istituto medesimo, nonché per il territorio circostante. Essa non è soltanto un efficiente laboratorio di ricerca, un luogo di raccolta, conservazione e distribuzione di informazioni, ma assolve, soprattutto il ruolo di centro reale di educazione permanente, di strumento didattico collettivo. Proprio per queste ragioni essa rappresenta un mezzo imprescindibile per cooperare a convertire la scuola dell’obbligo nella scuola del diritto, del diritto alla cultura e alla libera e creativa realizzazione dell’autocoscienza, può e deve rappresentare un basilare punto di riferimento col quale confrontarsi costantemente.

Le norme che ne regolano i servizi, di conseguenza, devono essere adeguate a tale realtà, fra cui primeggia quello della promozione e della crescita culturale. Per questi motivi, la regolamentazione dei servizi bibliotecari non può prescindere dai seguenti obiettivi, che ne costituiscono la ‘filosofia’ di elaborazione:
· rendere il patrimonio librario accessibile a tutti;
· evitare che tale patrimonio venga disperso o reso indisponibile;
· fornire assistenza qualificata a tutta l’utenza;
· dare al locale della biblioteca la dignità che essa richiede;
· promuovere iniziative per fare conoscere pregi e peculiarità del patrimonio librario (mostre tematiche, presentazione di nuove pubblicazioni, ecc).

Norme
Accesso

1. La biblioteca è aperta al pubblico, compatibilmente con i problemi organizzativi interni, tutti i giorni non festivi della settimana, secondo un Quadro Orario affisso all’ingresso.

Prestito
Il prestito librario è esteso a tutti coloro che ne facciano richiesta, con le limitazioni di seguito indicate sulla quantità e tipologia dei documenti richiesti ed in relazione allo status del richiedente. Gli utenti interni possono richiedere fino ad un massimo di quattro libri per volta.
1. La durata del prestito è di 30 giorni (lavorativi)
2. Le opere di frequente consultazione o di particolare valore sono escluse dal prestito (bibliografie, dizionari, enciclopedie, opere di pregio, testi destinati alla didattica, materiale multimediale e audiovisivo ecc.);
3. La riconsegna del materiale librario deve essere effettuata presso la sede della biblioteca o eccezionalmente, presso la segreteria.
4. Il prestito di un volume può essere rinnovato , a meno che non vi sia una prenotazione da parte di un altro utente.
5. I trasgressori delle norme di cui al punto 4, a meno di comprovata impossibilità di effettuare la restituzione, saranno esclusi dal prestito nell’ambito del sistema bibliotecario finché non avranno regolarizzato la loro posizione.
6. I libri che venissero smarriti, o quelli che non venissero restituiti entro l’anno scolastico in corso saranno addebitati al firmatario della scheda di prestito.

Prestito dei testi scolastici
1. I libri di testo verranno consegnati agli aventi diritto, all’inizio dell’anno scolastico per le prime classi;
2. Per le classi successiva alla prima, agli aventi diritto, i testi verranno consegnati previa riconsegna dei testi degli anni precedenti e non più utilizzati nell’anno scolastico in corso;
3. A coloro i quali intendano richiedere il nulla osta e/o diplomati, rimane l’onere e l’obbligo di presentare l’autocertificazione, con la quale si dichiara sotto la propria responsabilità di non avere carichi pendenti con la biblioteca; tale autocertificazione può essere richiesta presso la segreteria o scaricata dalla presente pagina:

dichiarazione  alunno
dichiarazione genitore
Nuove richieste
1. Le proposte di nuove accessioni (libri, riviste, collane, CD-ROM) possono essere formulate da qualsiasi utente sugli appositi registri dei desiderata messi a disposizione presso la biblioteca.
2. Possono essere formulate nello stesso modo richieste inerenti supporti tecnici e tecnologici o soluzioni che possano migliorare i servizi nell’interesse della collettività.
3. Tali proposte verranno valutate nelle sedi di competenza.

Responsabili biblioteca:
Reitano Stefania e Sicari Teresa

Il Dirigente Scolastico
( Prof. Francesco Mileto)